Cerca hotel

Data di arrivo

Data di partenza

Itinerari da Nord: Parco Nazionale del Teide

Vista  principal del Teide
Roque Chichado,en las faldas del Teide
Carretera del Parador del Teide

Da Puerto de la Cruz - Autostrada del Nord in direzione Santa Cruz.
Prendere la deviazione nº 9 a La Laguna verso il Teide lungo la strada TF-24 (Parco Nazionale del Teide). Superato il paese di La Esperanza (El Rosario) se giunge al Monte de la Esperanza:
Belvedere di Montaña Grande, Ortuño, Las Cumbres (deviazione a destra), La Crucita, Ayosa, La Tarta. Da la Crucita si può vedere (tempo permettendo) la Valle di Güimar a sinistra e quella dell´Orotava a destra. Quest´ultima si può scorgere anche da Ayosa. Continuando per la stessa strada si passa vicino all´osservatorio astrofisico di Izaña e si giunge a El Portillo - accesso a Las Cañadas del Teide, gigantesca caldera attorno al Teide, che con i suoi 3.718 metri è la vetta più alta della Spagna.
Centro Visitatori di El Portillo (a destra poco dopo l´incrocio); audiovisivo di 15 minuti. Interessante il giardino annesso (con segnaletica).
Attraversare il Parco Nazionale - vari belvedere, per esempio Minas de San José e El Tabonal, fino alla stazione a valle della Funivia (ore 9.00-16.00, informazioni al telefono 922 694 038), che sale fino a 3.555 m. Per raggiungere la vetta c´è bisogno di uno speciale permesso: vedi nota nº 1.
Proseguire fino al Parador Nacional, vedere il Centro Visitantori annesso ed il belvedere di Los Roques de García, il più noto del parco, di fronte al Parador.
Proseguindo lungo la strada si fiancheggia la pianura di Ucanca. A sinistra si vedrà una roccia a forma di scarpa, detta "Scarpa della Regina". Giungiamo così all´incrocio di Boca Tauce. Prendere a destra, passando a fianco di colate laviche risalenti alle eruzioni del 1798 e del 1909 (l´ultima nell´isola: vulcano Chinyero).
Arriviamo al belvedere di Narices (Naso) del Teide, da cui si gode, tempo permettendo, uno splendido panorama sull´isola di La Gomera. Fare dietro front e tornare a El Portillo. Prendere la strada verso La Orotava (TF-21) passando accanto a numerosi belvedere sulla valle dell´Orotava e del Teide. Belvedere di Piedra la Rosa, simile a una enorme margherita di pietra, e belvedere di Chasna.
Visita del centro storico di La Orotava:
Casa dei Balconi (XVII secolo) calle San Francisco, 3: Vezzosi balconi tipici dell´Arcipelago. All´interno, scuola di ricamo e merletti, patio e museo di usi e costumi.
Casa del Turista (XVI secolo): Sulla terrazza, mostra dei famosi tappeti di terra e bel panorama della valle dell´Orotava. Orario di entrambe le case: da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle 18.30; sabato fino alle 17.00 e domenica fino alle 13.00.
Ufficio Turismo: C/ Calvario, 4 - Tel. 922 323 041.
Chiesa della Concezione (XVIII secolo): facciata adorna di elementi barocchi.
Casa Torrehermosa (Impresa Insulare di Artigianato): calle Tomás Zerolo, 27. Orario da lunedì a venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00, sabato dalle ore 10.00 alle 13.00.
Museo di Artigianato Iberoamericano: orario da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 18.00, sabato dalle 9.00 alle 14.00; chiuso la domenica. Ritorno a Puerto de la Cruz.

NOTE SULL´ITINERARIO Nº3
1 - Permesso. Per accedere al Pico del Teide da La Rambleta o dalla stazione terminale della teleferica (3.550 m) percorrendo il sentiero “Telesforo Bravo”, unico collegamento con la cima, è necessario essere in possesso di un permesso: www.reservasparquesnacionales.es


L´accesso all´interno del cratere è tassativamente proibito.
Ricordi:  lei cammina sotto la sua propria responsabilità.
2 - Itinerari a piedi con guida nel Parco Nazionale Il Centro Ospitalità del Parco offre gratuitamente la possibilità di fare delle escursioni guidate a piedi, con partenza dal Centro Visitatori di Cañada Blanca, o in alcuni casi dall´ufficio del Parco sito a El Portillo Alto.
A tal fine è necessario effettuare una prenotazione ai numeri dell´ufficio del Parco Nazionale:
Tel.: 922 922 371 (Orario: da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 14)

indietro