Cerca hotel

Data di arrivo

Data di partenza

Itinerari da Nord: Icod de los Vinos - Garachico - Masca - Los Gigantes

Carretera del Parador del Teide
Erjos
Inolvidable excursión en Tenerife

Da Puerto de la Cruz - strada per Icod de los Vinos, località famosa per i suoi vini e per:
Dracena millenaria - la più antica dell´isola (Parco della Dracena). Chiesa di San Marco - all´interno, magnifica croce in filigrana d´argento massiccio, proveniente dall´Avana.
Il sagrato della chiesa e i suoi dintorni (Plaza de la Pila) formano il centro storico. Proseguire verso Garachico:
Il porto raggiunse il massimo splendore nei secoli XVI e XVII, ma venne distrutto nel 1706 dall´eruzione vulcanica di Arenas Negras, che seppellì anche gran parte della cittadina.
Antico convento di San Francesco (oggi casa di cultura e museo) Palazzo dei Conti de la Gomera
Chiesa di Sant´Anna (XVIII secolo)
El Caletón - specchi d´acqua naturali formatisi a seguito dell´eruzione del 1706.
Proseguire in direzione Los Silos, Buenavista, El Palmar e Masca. Masca è un paesetto che conserva ancor oggi un suo fascino particolare. Si trova a 600 metri di altitudine in uno dei burroni più profondi dell´isola.
Proseguire verso Santiago del Teide, Tamaimo e Los Gigantes - vista panoramica delle magnifiche scogliere di circa 500 metri di altezza. 1 - Ritorno per Santiago del Teide, Erjos, fino a El Tanque (possibilità di escursione a dorso di cammello). Proseguire verso il Belvedere di Garachico - Ristorante sul ciglio sinistro della strada con spettacolosa vista panoramica su Garachico. Ritorno a Puerto de la Cruz passando per Icod de los Vinos e per San Juan de la Rambla. 2 - Un´altra possibilità è quella di proseguire da Los Gigantes verso Playa de las Américas e Los Cristianos - importanti centri turistici nel sud dell´isola.
Ritorno per l´Autostrada del Sud fino a Candelaria: Visita della basilica della Madonna Candelaria, patrona delle Isole Canarie - importante meta di pellegrinaggio.
Ritornare per l´autostrada fino a Puerto de la Cruz.

indietro